Una tecnica di immunoterapia, che utilizza un virus dell'herpes simplex geneticamente modificato, chiamato Talimogene laherparepvec (T-VEC), per distruggere solo le cellule tumorali, ha ottenuto buoni risultati in a Sperimentazione clinica di fase III con pazienti affetti da cancro della pelle. Nello studio, che è stato pubblicato in Journal of Clinical Oncology, più di 20 centri di ricerca internazionali hanno collaborato.

Il 16% dei pazienti trattati con il virus modificato ha mostrato una risposta positiva rispetto al 2% dei pazienti nel gruppo trattato con un altro tipo di immunoterapia

I ricercatori hanno rimosso due dei geni dal virus originale per ridurre la loro patogenicità e hanno introdotto il gene umano in esso GM-CSF aumentare la capacità del sistema immunitario del paziente contro le cellule tumorali. Il T-VEC Si moltiplica all'interno delle cellule tumorali e le distrugge, ma non può replicarsi in cellule sane.

Nella sperimentazione clinica, 436 pazienti che hanno avuto un melanoma inutilizzabile, e sono stati divisi in due gruppi, uno dei quali è stato trattato con T-VECmentre l'altro ha ricevuto una diversa immunoterapia. Il 16% dei pazienti trattati con il virus modificato ha mostrato una risposta positiva rispetto al 2% dei pazienti nel gruppo di controllo. E l'effetto della terapia per almeno sei mesi è stato osservato nei pazienti in tutte le fasi del tumore, sebbene la risposta fosse migliore in coloro che avevano un tumore meno avanzato e in quelli che non avevano ancora ricevuto alcun trattamento.

Questa è la prima volta che il trattamento con un virus oncolitico, come ad esempio T-VEC, ha effetti benefici nel trattamento del cancro in una sperimentazione clinica e, come Paul Workman, direttore esecutivo del Istituto di ricerca sul cancroNel Regno Unito, i risultati ottenuti potrebbero persino migliorare se questa terapia è combinata con altri farmaci che consentono un controllo a lungo termine e la cura di questo tipo di cancro della pelle.

Immunoterapia nel trattamento del melanoma, un anno di successi (Settembre 2019).