In primo luogo, il dermatologo valuterà in una precedente consultazione se è necessario o meno effettuare un biopsia della pelle. Se lo ritieni utile, ti informerà su come è fatto, quali informazioni può fornire e quali sono i possibili rischi coinvolti. Ti darà un documento di consenso informato dove le caratteristiche principali sono riassunte e dovrai firmarlo se sei d'accordo con la sua realizzazione. Molte volte è solo necessario dare un consenso orale.

La biopsia cutanea può essere eseguita nello stesso giorno o in un altro appuntamento. Al termine, ti chiederanno, prima di tutto, di scoprire la parte del corpo che verrà sottoposta a biopsia. Il dermatologo indicherà con una penna a sfera o un marker la lesione della pelle che deve essere sottoposta a biopsia e iniziare preparare l'area.

Prima di tutto si lava le mani e con alcuni guanti pulirà l'area con un antisettico che elimina i germi che potrebbero essere sulla superficie della pelle. Quindi preparerà il materiale necessario per eseguire la biopsia e cambierà i guanti per quelli sterili. Con loro puoi gestire tutto il materiale sterile senza contaminarlo.

prima anestetizzerà l'area con una piccola iniezione sottocutanea. Questa puntura può ferire un po 'e quando si introduce l'anestetico può pungere moderatamente. Questo sarà l'unico passo che potrebbe essere scomodo, quindi l'area sarà anestetizzata e non noterai nient'altro. Se a un certo punto del processo senti un nuovo dolore, dovrai solo notificarlo al medico e lui metterà più anestesia su di te.

Quando l'area della pelle da sottoporre a biopsia è anestetizzata, procedere a tagliare il campione di pelle per studiare. Le biopsie punch useranno il punch, cilindri con un bordo tagliente che devi solo premere contro la pelle. Se si tratta di una biopsia escissionale o chirurgica, verrà utilizzato direttamente un bisturi. Una volta tagliato, il frammento della pelle viene estratto con un paio di pinzette e la sua base viene tagliata per rimuoverlo. Il pezzo di pelle viene messo in una barca che lo tiene fino al suo studio in laboratorio.

Una volta eseguita la biopsia, la ferita rimanente deve essere suturata. Il frammento della pelle estratta di solito non supera il centimetro, quindi non ti devi preoccupare della ferita e della cicatrice posteriore. Nella maggior parte dei casi è abbastanza chiudi la ferita con uno o due punti e poi la cicatrice è praticamente invisibile. Pensa che molte volte hai fatto ferite più grandi che non hanno lasciato segni sulla tua pelle.

Quando avrai finito, avrai una medicazione che puoi rimuovere in 24 ore. I punti devono essere rimossi da un medico o un'infermiera nel solito centro di salute, devi lasciarli per 7 a 14 giorni, a seconda dell'area della regione della pelle sottoposta a biopsia. Dopo esserti vestito e raccogliere le tue cose, non è necessario attendere alcun tipo di documentazione, poiché i risultati richiedono un po 'di tempo e ti verranno consegnati in un altro appuntamento.

Complicazioni della biopsia cutanea

Tutte le biopsie comportano rischi per essere test invasivi, anche leggermente. Tendono ad essere complicazioni non comuni e nella maggior parte dei casi hanno una soluzione facile. Possono apparire durante o dopo il test. Alcuni dei più comuni nella biopsia cutanea sono:

  • Sanguinamento dal punto della biopsia.
  • Infezione locale con febbre
  • Reazione all'anestesia durante l'esecuzione del test.
  • Apertura della ferita per biopsia spontaneamente.
  • Cicatrice cheloide quando guarisce

Biopsia cutanea (Ottobre 2019).