Alcuni studi hanno associato un'elevata assunzione di calcio con un minor rischio di disturbi della sofferenza come il diabete di tipo 2, l'ipertensione e l'obesità, che sono considerati fattori di rischio per lo sviluppo di malattie cardiovascolari. Tuttavia, uno studio condotto in Svizzera da ricercatori dell'Università di Zurigo ha rilevato che il rischio coronarico non diminuisce nelle persone che assumono più di 1.100 milligrammi al giorno di calcio e, nel caso di quelli che assumono integratori di calcio le probabilità di avere un infarto miocardico potrebbero essere superiori fino all'86% rispetto a quelli che non hanno mai assunto questo tipo di integratori.

Il calcio sembrava esercitare un effetto protettivo, riducendo del 31% le probabilità di soffrire di insufficienza cardiaca, quando l'assunzione era moderata e si aggirava intorno agli 820 milligrammi al giorno

Lo studio ha valutato la dieta di un anno di circa 24.000 persone che hanno partecipato alla ricerca prospettica europea sul cancro e la nutrizione (EPIC), che è stata condotta tra il 1994 e il 1998 a Heidelberg. In un successivo follow-up, che durò circa 11 anni, ci furono 354 ictus, 260 incidenti cerebrovascolari e 267 decessi associati a questi episodi.

Gli scienziati hanno osservato che il calcio sembrava esercitare un effetto protettivo, riducendo del 31% le probabilità di soffrire di insufficienza cardiaca, quando l'assunzione era moderata e si aggirava intorno a 820 milligrammi al giorno. Pertanto, raccomandano che gli integratori di calcio - che sono anche stati associati alla comparsa di calcoli renali - siano presi con cautela e spiegano che mentre il calcio si trova naturalmente nel cibo, viene assimilato a poco a poco durante tutto Durante il giorno, gli integratori possono far salire il livello del calcio nel sangue al di sopra del normale, il che potrebbe essere dannoso a lungo termine.

Alcune persone prendono questi supplementi per prevenire le bollette, specialmente quelle di età avanzata, donne in postmenopausa o che hanno sofferto di insufficienza renale. La verità è che, anche se questi studi non sono definitivi, è consigliabile assumere il calcio naturalmente attraverso la dieta - nessun pericolo è stato dimostrato a questo proposito - o, se si opta per integratori di calcio, questo è un medico che valuta il rapporto rischio / beneficio della loro assunzione.

Curación con Aminoácidos, por Adolfo Pérez Agustí (Ottobre 2019).