Nelle vacanze di Natale commettiamo eccessi, che poi prendono il loro pedaggio. In particolare, un aumento di peso medio di circa tre chili per spagnolo. E non c'è niente perché, secondo gli esperti, questo è accompagnato da un aumento dei livelli di colesterolo, considerato uno dei principali fattori di rischio per lo sviluppo di malattie cardiovascolari.

I piatti ipercalorici con un'alta percentuale di grassi abbondano in queste date in cui spesso incontriamo amici e parenti davanti a un tavolo pieno di cibo. Secondo il parere del dott. Antonio Hernández, cardiologo dell'ospedale Ramón y Cajal (Madrid), questo aumenta il rischio cardiovascolare, unendo fattori come l'aumento di peso e il colesterolo con un'assunzione maggiore di grassi. Pertanto, gli specialisti consigliano di abbassare il livello di colesterolo il più presto possibile, anche se non è molto alto perché, come afferma il dott. Hernández, il colesterolo può ostruire le arterie, quindi è essenziale agire rapidamente e in un efficace per evitarlo.

Per ridurre il livello di colesterolo in modo efficace è meglio ricorrere alla dieta mediterranea e ai modelli alimentari salutari. La nutrizionista Sandra Manjón spiega che è essenziale adottare una dieta equilibrata, che non manchi di frutta e verdura, legumi, noci, cereali integrali, prodotti a base di latte scremato (e possibilmente sia arricchita con steroli vegetali, perché aiutano a ridurre il colesterolo ) e pesci blu.

I tuoi alleati per ridurre il colesterolo

Si stima che, dopo 35 anni, circa il 50% degli spagnoli abbia livelli elevati di colesterolo (oltre i 240), e la verità è che molti di loro non adottano misure per porre rimedio a questa situazione. Alcuni alleati che possono aiutarti a combattere il colesterolo:

  • L'olio d'oliva, la sua composizione, ricca di acidi grassi monoinsaturi, aiuta a ridurre il colesterolo.
  • La vitamina C (la troverete in agrumi, fragole, peperoni, kiwi, pomodori, cavoli ...), ha proprietà antiossidanti, quindi combatte i radicali liberi e protegge dai disturbi cardiovascolari.
  • Il pesce azzurro (tonno, palamita, acciuga, sgombro, salmone, sardina, ecc.) Contiene acidi grassi omega 3, responsabili della riduzione dei livelli di colesterolo nel sangue.
  • Le noci, che contengono fibre, minerali, vitamine e antiossidanti, oltre a prevenire varie condizioni, abbassano il livello di colesterolo.
  • Latti fermentati che contengono steroli vegetali aiutano anche a controllare i livelli di colesterolo.
  • La pratica di un'attività fisica moderata, come camminare tra i 30 ei 45 minuti al giorno.
  • Controlla che l'idratazione sia adeguata.
  • Non bere alcolici ed evitare di fumare.

Mangia 2 Datteri per Una Settimana, Guarda che Cosa Accade alla Tua Pelle (Ottobre 2019).